Con oltre 30 anni di esperienza nella realizzazione di progetti di pianificazione strategica, implementazione e innovazione digitale dei sistemi, nasce lo Studio MdN di Cesare Mottola, che mette al servizio delle organizzazioni approfondite conoscenze gestionali e contrattuali sviluppate in multinazionali operanti nei settori della produzione alimentare di alta gamma, delle telecomunicazioni, dell'elettronica di consumo e della consulenza.

 

 

 

 

Il managing director Mottola de Nordis Cesare ha una formazione economico-matematica, ha conseguito un MBA alla SDA dell’Università Bocconi e certificazioni ISACA e ITIL per le aree dell’IT Governance e Service Management, che gli consentono di coniugare le tecnologie con la visione strategica e il modello organizzativo/di processo di business, interpretando le esigenze informative e proponendo soluzioni attuabili con costi contenuti.

ESPERIENZE PROFESSIONALI 

Direttore dei Sistemi Informativi  

Candy Hoover Group (Brugherio, Monza, 2002-2020)

  • Centralizzazione dei sistemi informativi presso la sede principale del Gruppo (obiettivo concordato con l’Amministratore Delegato). Realizzazione delle infrastrutture necessarie per erogare i servizi a tutte le 40 società del Gruppo per 2.200 utenti, costituendo un nuovo data center e implementando una rete Intranet per i 33 siti paneuropei. Gestione di tutte le fasi dei progetti di roll-out del sistema ERP sulle legal entities internazionali (fra cui Russia, Turchia e Cina, derivanti da processi di delocalizzazione produttiva), coordinando gli staff italiani, spagnoli e inglesi.
  • Gestione dei centri di sviluppo esteri (UK, Francia e Spagna) dal 2007, con responsabilità dello sviluppo e della manutenzione del sistema ERP legacy, per migliorare l’efficienza e l’ottimizzazione del portfolio applicativo.
  • Definizione della roadmap evolutiva del nuovo sistema informativo che, nel lungo periodo, prevede la sostituzione del sistema ERP legacy con SAP4HANA e, nel breve periodo, ha già realizzato l’inserimento e l’integrazione di prodotti verticali di terze parti per le componenti di Supply Chain, Product Lifecycle e Customer Relationship.
  • Introduzione di nuove tecnologie (SOA) per l’integrazione delle diverse piattaforme e l’automazione di attività ripetitive (RPA).
  • Valutazione della soluzione IOT, sia per la componente Mobile App sia per la parte di back-end, e ridisegno della nuova architettura e della nuova organizzazione con l’introduzione di metodologia Agile.
  • Coordinamento di 45 collaboratori e gestione di un budget annuale di 5 milioni di euro.
  • premio SMAU, Gestionali evoluti per il miglioramento della performance dell’impresa, ottenuto con progetto per l’integrazione di oltre 4.000 Trade Partner.

 Business consultant

T.Grow Management Consultants (Milano, 2001-2002)

Responsabile di team di progetto e client development per la Practice IT.

Direttore dei Sistemi Informativi

Telepiù SpA - Gruppo Canal Plus (Milano, 1999-2001)

  • Ridisegno e realizzazione di un nuovo sistema informativo e riduzione dei costi di gestione del sistema in uso (obiettivi concordati con la Direzione Generale).
  • Sviluppo di un sistema unico di customer care e fatturazione in sostituzione dei tre esistenti, gestendo un budget di investimenti di circa 25 miliardi di lire.
  • Elaborazione e negoziazione di contratti di appalto della manutenzione correttiva e adattativa dei sistemi esistenti con le tre software house coinvolte nella gestione, ottenendo una riduzione dei costi del 30% sui precedenti contratti body rental.
  • Sostituzione dell’outsourcer per il desktop e network management (server, stazioni di lavoro e infrastrutture di rete lan e wan), rescindendo senza alcuna penale il contratto precedente, la cui durata era di ulteriori 2 anni. Rinegoziazione del contratto di facility management per il mainframe, ottenendo una riduzione del 40% dei prezzi.
  • Coordinamento di 50 collaboratori, tra interni ed esterni, e gestione di un budget annuale di 30 miliardi di lire.

 Direttore dell’Organizzazione e dei Sistemi Informativi

Illycaffè SpA (Trieste, 1990-1999)

  • In staff alla Presidenza, responsabilità di adeguare la struttura aziendale alla rapida evoluzione dell’azienda. Riorganizzazione volta alla riduzione dei costi allo scopo di garantire un più elevato autofinanziamento necessario per la rapida crescita aziendale.
  • Realizzazione dei progetti relativi ai flussi informativi di controllo e coordinamento; completo rifacimento delle aree applicative (commerciale, sistemi contabili, produzione e logistica) e del reporting alla direzione aziendale, sia mediante l’implementazione di package ERP, sia con la realizzazione di applicazioni ad hoc per l’impresa.
  • Introduzione di innovazioni della funzione mediante l’adozione di metodologie e strumenti per lo sviluppo software per aumentare l’efficienza e migliorare il grado di soddisfazione dell’utenza, ottenendo un rilevante ridimensionamento dell’organico della funzione.
  • Coordinamento di 20 dipendenti e due società di outsourcing e gestione di un budget di 15 miliardi di lire.

Responsabile di progetto nella funzione Organizzazione

Società Cavi Pirelli (Milano, 1987-1988)     

  • Definizione di una nuova business unit e dei meccanismi di controllo e coordinamento.
  • Gestione della review organizzativa di una società controllata operante nell’export.

Management Information Consultant

Arthur Andersen & Co. (Treviso, 1985-1987)

Progettazione e realizzazione di procedure e applicazioni informatiche, quali la contabilità generale e il controllo di gestione. Frequenza al training “Organizzazione e sistemi informativi”, presso la scuola Arthur Andersen & Co. di Chicago, Illinois, USA.

STUDI E SPECIALIZZAZIONI

  • ITIL Foundation certificate, ITIL® Foundation Certificate in IT Service Management (2015)
  • Cisa certificate, Information Systems Audit and Control Association (Illinois, USA, 2002)
  • Master in Business Administration, SDA Bocconi (Milano, 1989), Borsa di studio Friulia SpA per la frequenza al corso
  • Laurea in Economia e Commercio, Università di Trieste (1984), Votazione 110/110